Teatro delle Briciole
Informazioni
Teatro al Parco
Pianta
Biglietteria
Contatti
Come raggiungerci
Parco Ducale 1,
43100 Parma (IT)
AGENDA
TEATRO, LE PRODUZIONI 2021/2022
Sono otto le nuove creazioni in catalogo, tra produzioni e coproduzioni, firmate da Maurizio Berc...
Appuntamenti in agenda (9)
RASSEGNE E FESTIVAL
Thursday 01 January
STAGIONE GENNAIO - APRILE 2022
Tutti gli appuntamenti della seconda parte della stagione 2021/2022.
Tutte le rassegne e festival (1)
FORMAZIONE
UN UNICO DANZARE
Un percorso per imparare a stare vicini. Progetto tra teatro, danza e arte per bambini dai 3 an...
Dal 5 al 12 Dicembre
IMPERTINENTE FESTIVAL
La settima edizione della rassegna di teatro di figura: L`allegoria sulla migrazione di Rodisio, le Favole parmigiane raccolte da Adorni e Michelotti, gli animali immaginari di Allegri e Bercini, e tante altre creazioni da scoprire dal 5 al 12 dicembre al Teatro al Parco
Lingue:   


IMPERTINENTE
FESTIVAL DI TEATRO DI FIGURA
Parma, dal 5 al 12 dicembre 2021, settima edizione


5 dicembre, ore 16.30
Anteprima 
LA MIGRAZIONE DEGLI ANIMALI
liberamente ispirato al silent book Migrantes di Issa Watanabe
un progetto della compagnia rodisio, di e con Manuela Capece e Davide Doro
produzione Teatro delle Briciole Solares Fondazione delle Arti                                                                              
in collaborazione con  Les Accords du Lion d’Or (Simandre, Francia)
da 6 anni e tout public

In un bosco, di notte, un gruppo di animali si prepara per un lungo viaggio con qualche valigia e pochi oggetti personali, il minimo indispensabile. La migrazione degli animali è la storia di chi è costretto ad abbandonare la propria casa e del percorso che si deve affrontare per trovarne una nuova. Raccontiamo questa storia attraverso il teatro di figura che ci permette di praticare poesia e magia nell’affrontare il tema così necessario e delicato delle migrazioni contemporanee.


5 e 12 dicembre, ore 17.30
LA FOLA DE L`OCA, L`È BÉLA S`L`È POCA …
legge Piergiorgio Gallicani

Piergiorgio Gallicani ci guida in un viaggio nelle narrazioni orali nate dalla cultura popolare del territorio parmense. La fonte di queste storie è Favole parmigiane, una raccolta realizzata  tra gli anni 70 e 80 da Ulisse Adorni e Giorgio Michelotti, maestri elementari e amici che girarono, armati di registratore, le case, le osterie, i luoghi di lavoro, per ricavarne una raccolta preziosa, un patrimonio importante e degno di essere riscoperto.


5 e 12 dicembre, ore 18
LEGATI AL BRANCO
Il pesce - Pesce grande mangia pesce piccolo
Di Marina Allegri e Maurizio Bercini
Con Maurizio Bercini

Legati al branco è una mappa ideale di animali immaginari in luoghi di poesia. Ad ogni luogo un suo animale e ad ogni animale il suo spazio, la sua drammaturgia, una vita propria che nasce nell’interazione con il pubblico. Legati al branco è una messa in vita: dal ferro lavorato a mano nascono i contorni, le forme. 


8 dicembre, ore 16.30
LA PANCIA DEL MONDO 
di Davide Doro e Manuela Capece, con Davide Doro
drammaturgia musicale Dario Andreoli
un progetto della compagnia rodisio
produzione Teatro delle Briciole Solares Fondazione delle Arti 
in collaborazione con Les Accords du Lion d’Or (Simandre, Francia) 
da 3 anni e tout public

La pancia del mondo è uno spettacolo sonoro e visuale, ispirato alle antiche cosmogonie e alla straordinaria capacità di creazione della madre terra, che diede alla luce il Cielo, le Montagne, il Mare. È un rito collettivo, una pratica per allenarsi alla sensibilità, un viaggio da fare insieme per esercitare empatia. Abbiamo bisogno di ascoltare.


8  dicembre ore 18 - 11  dicembre ore 16.30
CARO ORCO 
di Manuela Capece e Davide Doro, con Maurizio Bercini
collaborazione artistica Marina Allegri
produzione Teatro delle Briciole Solares Fondazione delle Arti
dai 3 anni e tout public

Maurizio Bercini veste i panni della figura chiave della mitologia fiabistica. È l’orco di tutte le storie, che serve per imparare la distanza tra bene e male. L’orco non muore mai, ma deve sempre essere sconfitto. Oltre l’orco c’è la libertà. ll nostro Orco è il guardiano di un mondo meraviglioso.
È il maestro traghettatore da qui a là, per diventare grandi.


9, 10, 13 e 14 dicembre ore  10
Scuola Marchi, Parma
LE NID
Progetto g.g.
di e con Consuelo Ghiretti e Francesca Grisenti
pupazzi Ilaria Comisso
scene e luci Donatello Galloni
musiche Pier Giorgio Storti
voce Alberto Branca
produzione Accademia Perduta Romagna Teatri

spettacolo e laboratorio rivolti solo agli studenti della Scuola Marchi

In uno spazio completamente bianco, si racconta dell’arrivo dell’altro, del “diverso da me”, di una nascita e di un accudire, di uno strano uovo che si schiude. E poco importa se dall’uovo non uscirà un delicato e piccolo uccellino, ma un drago sgraziato e grandissimo dagli occhi oro. L’inatteso non farà paura: insegnerà a crescere, a cambiare a prepararsi al mondo nuovo.


11  dicembre ore 16.30
CARO ORCO 
di Manuela Capece e Davide Doro, con Maurizio Bercini
(Leggi la presentazione nel programma del 5 novembre).


11 dicembre, ore 21
AU-DELÀ DU MUR
Concezione e regia Nino D’Introna
Con Angelique Heller e Helene Pierre
Produzione Compagnie Nino D’Introna
da 7 anni e tout public
«La mia generazione è cresciuta insieme a muri che crollavano, le nuove generazioni insieme a muri che ricrescono. Ho deciso di proporre uno spettacolo nel quale due personaggi, due esseri reali e astratti al tempo stesso, si ritrovano, costruiscono, distruggono e vivono davanti e attorno a un muro». (Nino D’Introna)
 

12 dicembre, ore 16,30
SONIA E ALFREDO
con Deniz Azhar Azari, Tiziano Ferrari
regia e scene Fabrizio Montecchi
produzione Teatro Gioco Vita e MAL - Maison des Arts du Léman
da 4 anni e tout public

Sonia e Alfredo racconta una storia di amicizia e solidarietà. Parla di quel che succede quando si sperimentano l’esclusione e la solitudine, di quando si ha la sensazione di aver trovato una nuova casa o un amico, di cosa si prova quando si trova il coraggio di affrontare esperienze sconosciute per il bene di qualcun altro.


12 dicembre, ore 17,30
LA FOLA DE L`OCA 
legge Piergiorgio Gallicani 
(leggi la presentazione  nel programma del 5 dicembre)

12 dicembre, ore 18
LEGATI AL BRANCO 
di Marina Allegri e Maurizio Bercini, on Maurizio Bercini
(leggi la presentazione nel programma del 5 dicembre)


BIGLIETTERIA   VIVATICKET
Intero € 12,00
Ridotto € 10 (over 65)
Ridotto € 8 (under 18, studenti superiori e universitari)
Ridotto € 6 (under 14)
 
Il biglietto de La Migrazione degli animali e di Sonia e Alfredo include anche La fola d’loca e Legati al branco.
INFORMAZIONI E PRENOTAZIONI
0521 992044, [email protected]
www.solaresdellearti.it


BOOK CORNER
Nel foyer è attivo un book corner, a cura della Biblioteca di Alice.

BAR
Il Bar del Teatro è a cura di DaMat.