Teatro delle Briciole
Informazioni
Teatro al Parco
Pianta
Biglietteria
Contatti
Come raggiungerci
Parco Ducale 1,
43100 Parma (IT)
AGENDA
TEATRO, LE PRODUZIONI 2021/2022
Sono otto le nuove creazioni in catalogo, tra produzioni e coproduzioni, firmate da Maurizio Berc...
Appuntamenti in agenda (3)
RASSEGNE E FESTIVAL
Dal 1 Ottobre al 19 Dicembre
STAGIONE OTTOBRE - DICEMBRE 2021
Teatro di figura, circo, prosa, danza. La nuova stagione del Teatro delle Briciole unisce con n...
Tutte le rassegne e festival (1)
FORMAZIONE
UN UNICO DANZARE
Un percorso per imparare a stare vicini. Progetto tra teatro, danza e arte per bambini dai 3 an...
1 Aprile - 21:00 h.
TEATRO AL PARCO
L`ORIGINE DELLE SPECIE _ DA CHARLES DARWIN
Chi siamo? Dove andiamo? La storia della vita sulla terra come ve non l`aveva raccontata nessuno. La teoria darwiniana secondo l`ironia surreale del Teatro Sotterraneo
Altre Lingue:     
DEGUSTAZIONE E INCONTRO DEGLI ARTISTI CON IL PUBBLICO  
Dopo lo spettacolo Cantine e Vigneti Dall`Asta offrono una degustazione di vini e la Compagnia Teatro Sotterraneo incontra il pubblico. Conduce l`incontro Roberta Gandolfi, docente di storia del teatro contemporaneo, con la partecipazione degli studenti del Dipartimento dei Beni Culturali e dello spettacolo dell`Università di Parma.


L`origine delle specie _ da Charles Darwin

Dittico sulla specie (parte 2)
60 min.
creazione collettiva Teatro Sotterraneo
in scena Sara Bonaventura, Iacopo Braca, Claudio Cirri
scrittura Daniele Villa
luci Roberto Cafaggini
suono Francesco Canavese
costumi Lydia Sonderegger
animazione video Marco Smacchia, Alberto Berliocchi
supervisione video Jacopo Mariani
maschera Francesco Givone e Crea Fx.
disegno e grafica cartolina Marco Smacchia
produzione Teatro Metastasio Stabile della Toscana/Teatro Sotterraneo
col sostegno di Centrale Fies/Fies Factory One e Regione Toscana

Non potresti assistere al Big Bang senza morire. Non potresti osservare una supernova né esplorare il brodo primordiale senza morire. Nel continuum spaziotemporale le condizioni della tua nascita coincidono con quelle della tua morte. Da quando siamo comparsi non siamo rimasti a quattro zampe, non siamo rimasti coi piedi per terra, non siamo rimasti sul nostro pianeta, ma l`origine di tutte le cose è in nostra assenza. Non ci resta che colonizzare il futuro. Scienza e immaginazione. Adattamento continuo ai mutamenti dell`habitat. Potevi nascere nei secoli della peste. Potevi non essere nato. Potevi nascere fra mille anni. Potresti rinascere panda. L`estinzione è collettiva. L`origine è individuale, dominio della probabilità, dell`unico e irripetibile. Ognuno ha il suo orologio biologico, ognuno scorre col proprio tempo. Amen.

" Nella visione solo apparentemente giocosa - in realtà alquanto acre - di Teatro Sotterraneo la vita è un crudele ciclo che nasce, si sviluppa, si evolve e fatalmente è condannato a estinguersi. L`origine delle specie ribalta in qualche modo i presupposti dello spettacolo precedente, Dies irae _ 5 episodi intorno alla fine della specie, partendo dall`inizio del tragitto umano, laddove là ne inquadrava l`apocalittica conclusione: ma invertendo l`ordine dei fattori, nel perfetto teorema del gruppo fiorentino, il risultato a quanto pare non cambia, e il futuro che ci attende è ancora un paesaggio di rovine e desolazione. Se Dies irae si proponeva di fornire cinque ironici modelli di auto-distruzione, L`origine delle specie ripercorre la nostra storia collettiva dal brodo primordiale al definitivo spopolamento del pianeta, ricostruendola attraverso una serie di linguaggi diversi [...]. Pochi gruppi sanno usare come loro i linguaggi del proprio tempo, ricavandone molteplici soluzioni espressive [...]. Lo stile è come di consueto spoglio, quasi privo di intenti rappresentativi: ma qui, rispetto alle abitudini del gruppo, pare di cogliere il bisogno di una maggiore articolazione espressiva. [...] Il tono, come al solito, è beffardo, scanzonato. Ma il sorriso nasconde una morbida ferocia [...]. Proprio questa commistione di leggerezza e profondità di pensiero fanno di Teatro Sotterraneo una delle realtà più interessanti del teatro italiano di oggi. [...] A colpire davvero è la sicurezza con cui il drammaturgo Daniele Villa e i tre attori tornano su un tema già affrontato, senza dare neppure per un attimo la sensazione di ripetersi, anzi rivelando un`insolita capacità di scavare, di approfondire, di andare avanti".
Renato Palazzi da "Il sole 24 ore", 7 aprile 2010, e da www.delteatro.it

""La vita non è quella che si è vissuta, ma quella che si ricorda e come la si ricorda per raccontarla", dice Garcìa Márquez. A questo mutamento virtuoso e virtuale s`ispira Teatro Sotterraneo convertendo L`origine delle specie di Darwin in uno spettacolo di acutezze e nuovi format odierni a base di decalogo scientifico, videogioco su creazione e distruzione di un ecosistema, poetica delle selezioni naturali. Del trattato di 150 anni fa resta un mordace dialogo da laboratorio [...]. Le teorie evoluzionistiche s`avvalgono di grafica, scenari biologici, teneri misteri animaleschi. Gli attori danno una sferzata ai miti facili darwiniani".
Rodolfo Di Giammarco da "La Repubblica", 10 aprile 2010



Altri
18 Dicembre
RODISIO NIGHT
Musica jazz, performance di Burlesque, vin brulé e tan...
Vedi
14 Gennaio
THOM PAIN (BASATO SUL NIENTE)
Biglietti esauriti per il monologo di Elio Germano che ...
Vedi
Dal 28 al 30 Gennaio
IL PREMIO UBU FABRIZIO GIFUNI E IL ...
Sono ancora disponibili biglietti per "L`ingegner Gadda...
Vedi
Dal 4 Febbraio al 5 Gennaio
`NA SPECIE DE CADAVERE LUNGHISSIMO
Biglietti esauriti per il secondo capitolo del dittico ...
Vedi
18 Febbraio
THE END
Jim Morrison e De Andrè, Tenco e Morricone. Un impress...
Vedi
Dal 4 Marzo al 5 Gennaio
ALBERO SENZA OMBRA
Dopo l’Iliade, dopo l’Odissea, dopo le tante creazi...
Vedi
25 Marzo
OSSERVAZIONE NUOVI TALENTI
La nuovissima generazione teatrale, i giovani gruppi ch...
Vedi
15 Aprile
PROGETTO SYRMA ANTIGONES
Alla radice delle nostre azioni e delle nostre omission...
Vedi
11 Gennaio
DISCORSO GRIGIO
Vedi
Dal 16 Luglio al 17 Gennaio
KAJOEBEREIR
Vedi