Teatro delle Briciole
Informazioni
Teatro al Parco
Pianta
Biglietteria
Contatti
Come raggiungerci
Parco Ducale 1,
43100 Parma (IT)
AGENDA
TEATRO, LE PRODUZIONI
Sono tredici le creazioni in catalogo, tra produzioni e coproduzioni, firmate da Maurizio Bercin...
Appuntamenti in agenda (3)
RASSEGNE E FESTIVAL
Dal 15 Ottobre al 1 Aprile
STAGIONE TEATRALE 2022-2023
37 titoli per 84 rappresentazioni dal 15 ottobre al 1° aprile. Al via la nuova stagione al Tea...
Tutte le rassegne e festival (2)
15 Ottobre - 21:00 h.
IL RAGAZZO DI ARGILLA
Ispirandosi alla leggenda ebraica del Golem, la storia di un ragazzo, fragile e incompreso, che dà vita a una creatura artificiale. Una nuova produzione Briciole/Solares, primo movimento del progetto teatrale Creature Artificiali di Katia Ippaso e Arturo Armone Caruso. Tout public da 12 anni.
Altre Lingue:     
di Katia Ippaso 
regia di Arturo Armone Caruso
con Luisa Marzotto, Giuliano Maria Tenisci  e Francesco Della Volpe, Giovanni Panizzi, 
Sofia Grazioli/Rossella Sandei/Marta Militello
ideazione luci Emiliano Curà
realizzazione scene Paolo Romanini, Kevin Fabbri
assistente alla regia Rita Di Leo
un ringraziamento speciale a Max Alinei, Marta Miccoli e Tommaso Vaja
produzione Teatro delle Briciole Solares Fondazione delle Arti
tout public a partire da 12 anni 


La fantasia dell’androide, del doppio, dell’altro che compie azioni e gesti straordinari al posto nostro, è fortemente radicata nel nostro immaginario. Leggende, favole e miti hanno raccolto, a qualsiasi latitudine, il bisogno profondo dell’uomo di creare un alter ego sul quale proiettare l’impossibile. E questo è ancora più vero se a fantasticare è una mente giovane che deve ancora fare esperienza del mondo. Si discute dell’”alienazione” dei nostri figli e fratelli minori, del loro compulsivo bisogno di esprimere desideri e paure attraverso avatar, dispositivi tecnologici e bambole replicanti, immagini di immagini. Ma cosa c’è dietro tutto questo? Invece di giudicare, punire, nascondere e debellare, dovremmo tentare di fornire ai nostri ragazzi degli strumenti di comprensione rispetto a ciò che fanno magari inconsciamente, o per pura emulazione, o più semplicemente per non sentirsi soli, rifiutati dagli altri compagni. Un’altra questione, non meno centrale: siamo così sicuri di essere immuni da queste “tentazioni”? Non abbiamo forse anche noi adulti i nostri amuleti, i nostri avatar, le nostre “fotografie ritoccate”, i nostri interventi rappresentativi volti a migliorare o modificare la nostra immagine che non ci piace? Questo preambolo per spiegare il contesto e l’obiettivo del lavoro. CREATURE ARTIFICIALI è un progetto triennale in quattro movimenti dedicato principalmente a ragazzi tra 12 e 18 anni. Per parlare direttamente e in maniera più autentica a questa sensibile fascia d’età, si vuole formare una compagnia di giovani attori in formazione che parteciperà a tutte le fasi della creazione. 

Il primo movimento si intitola Il ragazzo d’argilla: un testo originale di Katia Ippaso, regia di Arturo Armone Caruso, che trae spunto dalla leggenda del Golem. Secondo la tradizione, il Golem è un gigantesco pupazzo d’argilla dalle forme appena abbozzate creato dal Maharal di Praga, uno dei più influenti rabbini del suo tempo, per salvare gli ebrei di Praga, accusati ingiustamente di aver commesso un omicidio rituale. Il complotto viene sventato ma il rabbino perde il controllo della sua creatura, che finirà col rivoltarsi contro il suo creatore. Il primo romanzo interamente dedicato alla figura leggendaria è del viennese Gustav Meyrink (Der Golem, 1915), ma sono infinite le varianti di questo mito, estese tra cinema (il film di Paul Wegener del 1920), letteratura (ne hanno scritto sia Isaac Singer che Elie Wiesel), fumetti, videogiochi. Se Golem Aleph è il nome dato in Israele al primo computer, l’archetipo dell’uomo d’argilla si modifica nel tempo assumendo le tante metamorfosi del supereroe, del cyborg, della creatura artificiale. Come prende vita un golem? Attraverso la parola “Emet” (Verità), che per il pensiero ebraico è la parola di Dio. E come si spegne il Golem? Togliendo la vocale “e” alla parola che dà la vita: basta iscrivere sul suo corpo “Met” (morto) per togliergli tutte le funzioni vitali. 
È proprio questa faccenda della parola che dà la vita (o la morte) a sollecitare la scrittura di un’opera originale, Il ragazzo d’argilla, che si svolge nel tempo presente. Il nostro protagonista è Giacomo, una creatura fragile, con difficoltà di linguaggio, bullizzato dai suoi compagni di scuola e incompreso dalla famiglia. Accusato per un misfatto che non ha compiuto, Giacomo darà vita, con strumenti straordinariamente inventivi, al suo personale Golem. Sarà un libro a scatenare la sua immaginazione: lettura e scrittura diventano così pratiche di salvazione.
Altri
10 Dicembre
EUFEMIA
Una visione non romantica del romanticismo e una nostal...
Vedi
11 Dicembre
STORIA DI UN PALLONCINO - SPETTACOL...
Lo spettacolo è sostituito da Taro il pescatore del Te...
Vedi
Dal 17 al 18 Dicembre
DELUGE
La giornata travagliata di un clown ottimista. Tra comi...
Vedi
22 Gennaio
DOPPIOZERO
Due buffi e surreali giocolieri e acrobati, un viaggio ...
Vedi
29 Gennaio
THANKS FOR VASELINA
Le avventure tragicomiche e grottesche di una nuova com...
Vedi
4 Febbraio
PARADISO XXXIII
Elio Germano e Teho Teardo sono voce e musica imprevedi...
Vedi
5 Febbraio
CONTROVENTO
Storia di aria, nuvole e bolle di sapone. Clownerie, pa...
Vedi
12 Febbraio
QUADROTTO, TONDINO E LA LUNA
Il racconto di un`amicizia costruita passo dopo passo. ...
Vedi
18 Febbraio
ET PUIS
Un racconto pittorico delle trasformazioni del nostro m...
Vedi
25 Febbraio
DA LONTANO
Lucia Calamaro e Isabella Ragonese uniscono i loro pens...
Vedi
26 Febbraio
IL VIAGGIO OVVERO MENO PSICOLOGIA E...
Il viaggio di sette piccoli burattini ribelli ai diviet...
Vedi
3 Marzo
PASOLINI - FUOCHI SEGRETI
Dalla donna-madre alla sacralità del gesto. Monica Cas...
Vedi
4 Marzo
PASOLINI, CRONOLOGIA DI UN DELITTO ...
Un film-inchiesta sulla morte di Pier Paolo Pasolini, u...
Vedi
5 Marzo
L`OISEAU MIGRATEUR
Due saltimbanchi viaggiano per il mondo affascinati dal...
Vedi
8 Marzo
MILLELUCI
Una storia di educazione e solidarietà al femminile, u...
Vedi
11 Marzo
STORIA DI UN`AMICIZIA
Un incontro, una mostra e lo spettacolo tratto da L`ami...
Vedi
18 Marzo
IL MISANTROPO
Una commedia sulla tragedia di vivere insieme. La rilet...
Vedi
19 Marzo
IL BAMBINO E LA FORMICA
La storia di un bambino che lavora in miniera e di una ...
Vedi
1 Aprile
10KG
Una ragazza abbandona le sue radici e il suo Paese per ...
Vedi