Teatro delle Briciole
Informazioni
Teatro al Parco
Pianta
Biglietteria
Contatti
Come raggiungerci
Parco Ducale 1,
43100 Parma (IT)
AGENDA
SPETTACOLI SOSPESI PER L’EMERGENZA CORONAVIRUS
A seguito delle disposizioni del Governo gli appuntamenti al Teatro al Parco e al Cinema Edison s...
Appuntamenti in agenda (2)
PRODUZIONI
VAI AL CATALOGO ONLINE
Découvrez tous les productions du Teatro delle Briciole...
Tutte le Produzioni
13 Marzo - 21:00 h.
TEATRO AL PARCO
SOSPESO - WALTER. I BOSCHI A NORD DEL FUTURO
In un’Europa del futuro fatta di città sovrappopolate e iper-tecnologiche e di aree montane disabitate senza copertura Internet, in un bosco delle Alpi senza connessione, tre personaggi smarriti si incontrano nel cuore della notte
Altre Lingue:     

---
Questo appuntamento fa parte di Fuori clessidra. Incursioni teatrali tra scienza e fantascienza, un progetto del Teatro delle Briciole realizzato con il contributo della Fondazione Cariparma.
---

13 marzo, ore 21 
WALTER. I BOSCHI A NORD DEL FUTURO
di e con Marta Dalla Via Diego Dalla Via
e con Elisabetta Granara
direzione tecnica Roberto di Fresco
scene e costumi Fratelli Dalla Via
maschere Giorgio De Marchi
foto Eleonora Cavallo
una produzione Fratelli Dalla Via
La Piccionaia Centro di Produzione Teatrale

Walter è una matrioska di sparizioni in cui le cose possono rivelarsi solo attraverso le tracce di ciò che furono. Tutto si eclissa nello specchio del suo contrario. La fine della civiltà degli idrocarburi si consuma con i serbatoi colmi di benzina. La mancanza di connessione permette ai protagonisti di costruirsi una nuova identità virtuale.

Walter racconta di tre anime in cammino nel cuore della notte. Amine solitarie che addentrandosi nel cupo candore di una foresta proibita ci parlano di ciò che hanno dovuto perdere e scoprono cosa stanno realmente cercando.

Lo sfondo è un quadro al tempo stesso primitivo e postumo, in cui il paesaggio naturale nasconde i segni di un’apocalisse antropocentrica già trascorsa. Il linguaggio asseconda questo processo, sfuggendo gli stilemi dell’innovazione e privilegiando un registro naturale in contrasto con le maschere grottesche dei personaggi. La messa in scena sarà necessaria ed ecologica. La creazione e la scrittura drammaturgica hanno preso vita realmente in un bosco seguendone i ritmi meteorologici e le complessità stagionali. Batterie, torce, gruppi elettrogeni e accendini ricaricabili saranno l’impianto illumino-tecnico. Una motosega e un decespugliatore inceppati la colonna sonora. Perché buio e silenzio hanno qualcosa da dire, specie nei posti dove il wi fi non arriverà mai, mai e poi mai, mai e poi mai.

Altri
26 Ottobre
CONFERENZA DEL TERZO TIPO
Una no-stop di performance, letture e installazioni tra...
Vedi
23 Novembre
IL GIARDINO DEI CILIEGI. TRENT’AN...
La Compagnia Kepler-452 stringe in un imprevedibile leg...
Vedi
1 Febbraio
IL MISANTROPO
Massimo capolavoro di Molière, riletto dal regista Ton...
Vedi
7 Febbraio
ANDROMACA
I Sacchi di Sabbia da Salgari a Euripide. Tre spettacol...
Vedi
8 Febbraio
SANDOKAN E HISTORY LESSON PART 1 AN...
I Sacchi di Sabbia da Euripide a Salgari. Tre spettacol...
Vedi
7 Marzo
SOSPESO - PER LA GIORNATA INTERNAZI...
Aspettando l`8 marzo, un incontro, un aperitivo e due s...
Vedi