Cinema
Informazioni
Cinema Edison
Pianta
Biglietteria
Contatti
Come raggiungerci
Largo Otto Marzo, 9/a
43100 Parma (IT)
AGENDA
19 Gennaio
Mi chiamo Altan e faccio vignette
di Stefano Consiglio
Presenti in sala Altan e il regista Stefano Consiglio...
Appuntamenti in agenda (40)
Dal 13 al 23 Dicembre  - 21:00 h.
CINEMA EDISON
DIO È DONNA E SI CHIAMA PETRUNYA
Di Teona Strugar Mitevska
Altre Lingue:     

Martedì 17 dicembre, ore 21.00 v.o. con sottotitoli
Mercoledì 18 dicembre, ore 21.00 v.o. con sottotitoli
Giovedì 19 dicembre, ore 21.00 v.o. con sottotitoli
Venerdì 20 dicembre, ore 21.00 italiano
Sabato 21 dicembre, ore 21.00 italiano
Domenica 22 dicembre, ore 18.00 italiano
Domenica 22 dicembre, ore 21.00 italiano

Lunedì 23 dicembre, ore 21.00 v.o. con sottotitoli



La macedone Mitevska trasforma un piccolo fatto di cronaca in una profonda riflessione sulla necessità di avere una società più giusta, più gentile e più razionale. Dopo aver girato numerosi festival e aver vinto il premio della giuria ecumenica al Festival di Berlino, finalmente il film arriva in Italia.

Petrunija è laureata in storia, ha 32 anni, vive nella cittadina macedone di Štip e non ha un`occupazione. Rientrando verso casa dopo l`ennesimo colloquio di lavoro, maschilista e denigratorio, si ferma ad assistere a una cerimonia ortodossa per le strade. Il rituale prevede che il prete getti una piccola croce nel fiume e che gli uomini si precipitino a recuperarla. Petrunija, vicina alla riva, vede che nessuno raggiunge l`oggetto sacro e si tuffa a recuperarlo. Ne nasce una rissa per strapparle la croce di mano e, più tardi, la giovane è portata al posto di polizia per essere interrogata su un gesto che è stato filmato e il video è diventato popolare in internet, attirando l`attenzione della giornalista di una televisione nazionale.