Teatro delle Briciole
Informazioni
Teatro al Parco
Pianta
Biglietteria
Contatti
Come raggiungerci
Parco Ducale 1,
43100 Parma (IT)
AGENDA
Dal 8 al 9 Ottobre
POUR LE MEILLEUR E POUR LE PIRE
Un vortice di numeri circensi, al servizio di un racconto intenso ed emozionante, tra giochi aere...
Appuntamenti in agenda (5)
RASSEGNE E FESTIVAL
Dal 1 Ottobre al 19 Dicembre
STAGIONE OTTOBRE - DICEMBRE 2021
Teatro di figura, circo, prosa, danza. La nuova stagione del Teatro delle Briciole unisce con n...
Tutte le rassegne e festival (1)
Dal 25 al 27 Aprile
CINEMA EDISON D'ESSAI
ROAD 47
Prima visione in esclusiva, nell`ambito delle celebrazioni del 70. anniversario della Liberazione, il film di Vicente Ferraz che racconta la partecipazione, dimenticata dai libri di storia, dei soldati brasiliani alla Seconda Guerra mondiale
Altre Lingue:     
Cinema Edison d`essai
25, 26 aprile, ore 19 - v.o. con sottotitoli in italiano
27 aprile, ore 21.15 - v.o. con sottotitoli

ROAD 47
(Brasile/Italia/Portogallo 2014, 108 minuti)
Un film di Vicente Ferraz
Con Sergio Rubini, Daniel De Oliveira, Francisco Gaspar

Dicembre 1944. Durante la Seconda Guerra Mondiale, sull`Appennino Tosco-Emiliano, un gruppo di genieri della Forza di Spedizione Brasiliana (FEB), inesperti e a disagio nel terribile gelo europeo, tenta nottetempo di neutralizzare uno dei numerosi campi minati tedeschi lungo la Linea Gotica: ma una mina esplode, uccidendo due dei loro, e il reparto, preso dal panico, si disperde nella terra di nessuno. Comincia così un viaggio in mezzo alla neve, in cui cinque sbandati incontrano una postazione avanzata americana misteriosamente abbandonata, un corrispondente di guerra brasiliano, un soldato repubblichino che ha disertato e cerca di raggiungere la sua famiglia in una fattoria vicina, una pattuglia tedesca e un sergente tedesco che afferma a sua volta di voler disertare. Soprattutto incontrano il campo minato che ha impedito ai carri americani di raggiungere un paese liberato dai partigiani e sotto la minaccia di un contrattacco tedesco. Riusciranno a riscattarsi?