Teatro delle Briciole
Informazioni
Teatro al Parco
Pianta
Biglietteria
Contatti
Come raggiungerci
Parco Ducale 1,
43100 Parma (IT)
AGENDA
I SOGNATORI AD ASTITEATRO
Applaudita la nuova produzione firmata da Manuela Capece e Davide Doro che è stata ospite il 29 ...
Appuntamenti in agenda (1)
21 Settembre
TEATRO AL PARCO
AIMA, UNA DANZA CONTRO IL FEMMINICIDIO
Al Teatro al Parco la prima nazionale dello spettacolo di danza contemporanea“Aima (Orfeo I Euridice)”, sul tema del femminicidio e del bullismo. Un progetto realizzato in collaborazione con il Centro Antiviolenza di Parma e col Teatro delle Briciole
Altre Lingue:     

Al Teatro al Parco la prima nazionale dello spettacolo di danza contemporanea/ danza di strada “Aima (Orfeo I Euridice)”

Sabato 21 settembre alle ore 21 il Teatro al Parco ospita la prima nazionale dello spettacolo di teatro danza “Aima (Orfeo I Euridice)” prodotto da US! (Urban Street Dance factory), in collaborazione con l’ Associazione Centro Antiviolenza di Parma e con il Teatro delle Briciole Solares Fondazione delle Arti.

Aima (sangue, in greco) è uno spettacolo che affronta il tema della violenza, senza, però, che il sangue diventi mai protagonista della scena. Al centro della scena non c’è la violenza fisica, bensì le forme di violenza meno tangibili come l’oppressione, l’umiliazione, la sottomissione, nelle loro declinazioni molto attuali di femminicidio e bullismo.

Il linguaggio utilizzato in scena unisce la danza contemporanea con la danza di strada (hip-hop e breakdance), in un vertiginoso oscillare tra introspezione, tribalismo ipnotico, straniamento.

Nella prima parte i danzatori Ambrose Laudani e Erika Melli danno vita ad un duo in cui si esprime lo stridente contrasto tra l’amore perfetto e ideale di Orfeo ed Euridice e la sua rivisitazione in chiave contemporanea, che svela la spirale di violenza che si nasconde sotto lo stereotipo dell’amore idealizzato.

Nella seconda parte, le coreografie di Ambrose Laudani per nove danzatori traggono spunto dal mito di Orfeo ��" essere libero, geniale e anticonformista ��" che viene punito e perseguitato dagli dèi. Nella trasposizione in chiave contemporanea, al candore di Orfeo si contrappone la freddezza e l’impetuosità del “gruppo” che con rituali dal sapore ancestrale lo spingono verso l’omologazione e la perdita d’identità.

La pièce è frutto della collaborazione con l’Associazione Centro Antiviolenza di Parma, che ha coinvolto i danzatori e altri ragazzi dei centri giovani di Parma nella realizzazione di laboratori sul tema della violenza, e con il Teatro delle Briciole, che ha messo a disposizione il Teatro al Parco per le prove dello spettacolo e ne ospiterà il debutto. L’Associazione Centro Antiviolenza, inoltre, sarà presente la sera della prima con dei banchetti informativi e con delle iniziative volte a sensibilizzare l’opinione pubblica sul tema della violenza e ad informare sulle attività svolte dalla Associazione stessa.  

La compagnia US!factory nasce a Parma con l’obiettivo di valorizzare i giovani talenti della danza di strada e offrire a questi ragazzi la possibilità di vivere un’esperienza di danza professionale. Nel 2013 il progetto ha ricevuto il sostegno della Fondazione Cariparma nell’ambito del progetto Funder35 e dal 2014 sarà anche nei centri giovani di Reggio Emilia e Modena.

Produzione: Urban Street Dance factory

In collaborazione con Associazione Centro Antiviolenza di Parma e Teatro delle Briciole Solares Fondazione delle Arti

Con il contributo di Fondazione Cariplo ��" FUNDER35 2012

Concetto: Ambrose Laudani ed Erika Melli

Danza e Coreografia: Ambrose Laudani, Erika Melli, Fatima Tchalimbo, Alessandra Nigro, Giulia Lo Giudice, Giordana Tedesco, Sophie Ghamlouche, Ivan Pancrat e Chiron Mahesu

Disegno luci: Yannik De Sousa

Musica: autori vari

Spettacolo realizzato nell’abito dei progetti di prossimità del Teatro delle Briciole

Si ringraziano i centri giovani “Esprit” e “Federale” di Parma