Cinema
Informazioni
Cinema Edison
Pianta
Biglietteria
Contatti
Come raggiungerci
Largo Otto Marzo, 9/a
43100 Parma (IT)
11 Marzo - 21:15 h.
CINEMA EDISON D'ESSAI
IL PRIMO UOMO
Nell`ambito di "Solidaire et solitaire", l`iniziativa del Teatro Due per i 100 anni della nascita di Albert Camus. Introduce Michele Guerra, ricercatore in discipline cinematografiche all`Università degli Studi di Parma.
Altre Lingue:     
11 marzo, ore 21.15

IL PRIMO UOMO
Regia: Gianni Amelio Con: Maya Sansa - Jacques Gamblin - Denis Podalydès - Régis Romele - Catherine Sola - Ulla Baugué - Nino Jouglet - Abdelkarim Benhabouccha - Hachemi Abdelmalek - Djamel Saïd - Nicolas Giraud Anno: 2011

Jacques Cormery torna, nel 1957, nella natìa Algeria alla ricerca dei ricordi della sua infanzia. Il Paese è diviso tra chi vuole restare legato alla Francia e quelli che esigono l’indipendenza immediata. Le memorie della madre e della nonna di Jacques tornano impetuose dalle foschie del passato.

Il film è il contrario di quello che superficialmente può sembrare. Potrebbe sembrare un raffinato e distaccato esercizio di ricostruzione storico-letteraria in costume, diciamo di quelli che sono tanto bravi - quanto algidi - a fare gli inglesi, con perfette ambientazioni ed eccellenti attori. Ma invece è un`altra cosa, è un lavoro personalissimo e appassionato. Come sempre sono le cose del regista calabrese, "autore" assoluto anche quando, ed è capitato più di una volta, sceglie un testo preesistente o un`ambientazione estranea alla sua esperienza biografica. Nell`autoritratto di Camus (questo è Il primo uomo) Amelio ritrova pienamente se stesso. L`amore conflittuale per le origini, le due decisive figure femminili della madre e della nonna, l`istruzione come veicolo di emancipazione, l`assenza paterna.
PAOLO D`AGOSTINI



Nell`ambito di "Solidaire et solitaire", iniziativa del Teatro Due per i 100 anni della nascita di Albert Camus. Introduce Michele Guerra, ricercatore in discipline cinematografiche all`Università degli Studi di Parma.