Teatro delle Briciole
Informazioni
Teatro al Parco
Pianta
Biglietteria
Contatti
Come raggiungerci
Parco Ducale 1,
43100 Parma (IT)
AGENDA
I SOGNATORI AD ASTITEATRO
Applaudita la nuova produzione firmata da Manuela Capece e Davide Doro che è stata ospite il 29 ...
Appuntamenti in agenda (1)
Dal 14 al 23 Settembre  - 21:15 h.
CINEMA EDISON D'ESSAI
WERNER HERZOG & DAVID LYNCH, ECCO IL NUOVO FILM
Ispirato a un delitto realmente avvenuto, `My son my son what have ye done` è la storia di un giovane attore di talento e di un misterioso matricidio compiuto con una sciabola sullo sfondo di un`ossessione religiosa, di una confusione tra finzione e realtà, tra razionalità e follia
Altre Lingue:     
GUARDA IL TRAILER

Lunedì 20: RIPOSO

My son, my son, what have Ye done?

David Lynch presenta
Un film di Werner Herzog
Con Willem Dafoe, Michael Shannon, Chloë Sevigny, Brad Dourif, Loretta Devine, Michael Peña, Udo Kier, Grace Zabriskie, Irma P. Hall, Candice Coke, James C. Burns, Jenn Liu, Noel Arthur, Julius Morck, Stefan Cap, Gabriel Pimentel, Brian Sounalath, James Lacey, Braden Lynch
Drammatico, durata 91 min. - USA, Germania 2009

Il detective Havenhurst viene chiamato sulla scena di un crimine. Una donna anziana è stata infilzata con una spada orientale in una casa vicina alla sua abitazione. I sospetti non possono che cadere sul figlio di lei, Brad (interpretato da Michael Shannon) che, armato di fucile, afferma di avere con sé due ostaggi. Attraverso le ricostruzioni della fidanzata e di un regista teatrale emerge progressivamente la psicologia del giovane, che è rimasto molto turbato dal suo ruolo nell`Elettra di Sofocle.

Secondo film in Concorso di Werner Herzog a Venezia 66, un connubio tra Herzog e Lynch che poteva sembrare un`unione contro natura e invece il regista del confronto con il limite e analista acuto del suo possibile superamento si trova assolutamente a suo agio nelle atmosfere lynchiane così apparentemente astratte e invece così radicalmente reali.
La pellicola si ispira ad una storia vera, quella dell`attore e promessa del basket Mark Yavorsky. Il ragazzo, che il regista ha incontrato più volte, uccise la madre con una sciabola nel 1979.