Teatro delle Briciole
Informazioni
Teatro al Parco
Pianta
Biglietteria
Contatti
Come raggiungerci
Parco Ducale 1,
43100 Parma (IT)
AGENDA
TEATRO, LE PRODUZIONI
Sono tredici le creazioni in catalogo, tra produzioni e coproduzioni, firmate da Maurizio Bercin...
Appuntamenti in agenda (3)
RASSEGNE E FESTIVAL
Dal 15 Ottobre al 1 Aprile
STAGIONE TEATRALE 2022-2023
37 titoli per 84 rappresentazioni dal 15 ottobre al 1° aprile. Al via la nuova stagione al Tea...
Tutte le rassegne e festival (2)
18 Febbraio - 16:30 h.
ET PUIS
Un racconto pittorico delle trasformazioni del nostro mondo tra realismo e fantasmagoria, diretto e interpretato dalla Compagnia francese La Soupe e tratto da un`opera di Icinori, duo di celebri disegnatori per bambini. Tout public a partire da 4 anni.
Altre Lingue:     
con Yseult Welschinger - Faustine Lancel et Alice Blot in alternanza - Maxime Scherrer et Chris Caridi en alternance 
Musiche Antoine Arlot, Pierre Boespflug 
Marionnette Yseult Welschinger | Assisistente alla creazione marionette Vitalia Samuilova 
creazione ombre e pop-up Eric Domenicone | assistente creazione ombre e pop-up Christine Kolmer 
scene Eric Domenicone & Yseult Welschinger | assistente scene Antonin Bouvret 
luci Chris Caridi, Eric Domenicone 
regia Maxime Scherrer 
video Marine Drouard 
costruzione scene Vincent Frossard | produzione e distribuzione Babette Gatt 
produzione Icinori/LaSoupeCie (Francia)
tout public a partire da 4 anni

Lo spettacolo prende ispirazione dall`universo singolare del duo di autori e illustratori Icinori. Poetico e affascinante, questo libro di immagini, senza parole o quasi, racconta la storia di un mondo selvaggio e lussureggiante, attraversato di stagione in stagione da misteriosi personaggi, metà uomini - metà strumenti. La trasformazione ordinata e metodica della natura da parte di questi personaggi, sorta di architetti-operai, risuona come un`eco del tempo che attraversiamo.
Lo spettacolo si rivolge ai bambini con uno sguardo impegnato ed ecologico, poetico e profetico sul secolo appena iniziato. Nel mondo descritto da Icinori, l`uomo-utensile taglia la foresta, taglia la montagna, svuota la natura dei suoi fantastici abitanti …, al pubblico il compito di inventare il seguito.

NOTE DI REGIA
Abbiamo trovato un`opera singolare e audace, dove l`immagine è al centro della
drammaturgia, e abbiamo raccolto la sfida scenica ed estetica in risonanza con le nostre sensibilità e i nostri pensieri sul mondo.
Il carattere profondamente originale, sperimentale e sorprendente del lavoro di Icinori, ci ha affascinato e fatto immergere nel suo universo lieve. I nostri primi incontri con gli autori Raphaël Urwiller e Mayumi Otero per discutere di questa creazione, ci hanno convinto ad avventurarci in una collaborazione tra le arti visive e il teatro.
Et puis è un resoconto pittorico degli sconvolgimenti del nostro mondo. Dove una foresta e la sua fauna prosperavano, oggi passa un`autostrada. Qui, dove le onde lambivano coste ospitali piene di vita, cresce un complesso turistico… Icinori testimonia poeticamente queste trasformazioni, a volte minute, a volte devastanti, spesso inevitabili.
Et puis, ci obbliga ad interrogarci senza durezza né pregiudizio sul futuro del nostro mondo. Vorremmo condividere queste riflessioni con i bambini che continueranno a costruirlo.

Da settembre ad agosto, di stagione in stagione, immagini senza le parole prendono vita come nei fondali di un teatro barocco. 
Gli elementi scenografici giocano sulle prospettive, sulle illusioni di profondità e volumi. Macchinari, cornici, pannelli animati e tele ombre e luci sono gli strumenti di questa piccola opera dove la dimensione musicale permea ogni evento. Una sinfonia di suoni piove sugli spettatori immersi in questa foresta primordiale. Lo spettatore vede svolgersi scene di vita, piccole narrazioni in questo ambiente mutevole che ci parlano di natura. L`umanità è qui evocata da una folla di piccoli eventi che si riferiscono tanto alla vita quotidiana quanto a fasi principali della vita.
Un ceppo di legno si erge sulle sue due gambe e condivide a bella amicizia con Pokopokopo il bruco, Lily, la stella ballerina, che pattina e volteggia e un giovane pittore che, sul dorso di una tartaruga, riporta il colore nel paesaggio invernale. E sempre, sullo sfondo, l`ambientazione muta sotto l`azione degli uomini-strumento. Aprile vengono tagliati gli ultimi alberi. Maggio, si comincia a costruire la facciata di una stazione. Quando arriva luglio appare interamente e la banchina è piena dei protagonisti di questa strana storia. Agosto, il treno passa e i viaggiatori sfrecciano verso una destinazione misteriosa, verso una nuova vita. Il paesaggio si svuota degli abitanti e dei suoi colori.

Il mondo di Icinori è popolato da animali, creature fantastiche, umani innocui. Tutti abitano questo spazio naturale, vi nascono, giocano, lo attraversano, mentre altri lo osservano e lo dipingono. Questa eclettica galleria di personaggi è ricca di micro-storie divertenti e di grandi avventure. Un intero bestiario di pupazzi, immaginato da Yseult Welschinger evolve sulla scena pensata in una stretta relazione con il bambino. La scenografia è in movimento, in costruzione, è un cantiere permanente. Evoca un mondo che viene ordinato rapidamente sotto l`azione dell`uomo, a scapito della natura che muta lentamente al ritmo dell`evoluzione. Una delle possibilità per mettere in scena questo universo è stata l`esplorazione degli shoji, pannelli giapponesi scorrevoli di carta su cui è possibile disegnare, dipingere, sovrapporre e proiettare immagini. Le molteplici possibilità del teatro di carta, i giochi di manipolazione tra volume e pupazzi, i fuochi, le apparizioni e sparizioni, ci permettono di stimolare l`attenzione e la curiosità dei bambini.

Altri
10 Dicembre
EUFEMIA
Una visione non romantica del romanticismo e una nostal...
Vedi
11 Dicembre
STORIA DI UN PALLONCINO - SPETTACOL...
Lo spettacolo è sostituito da Taro il pescatore del Te...
Vedi
Dal 17 al 18 Dicembre
DELUGE
La giornata travagliata di un clown ottimista. Tra comi...
Vedi
22 Gennaio
DOPPIOZERO
Due buffi e surreali giocolieri e acrobati, un viaggio ...
Vedi
29 Gennaio
THANKS FOR VASELINA
Le avventure tragicomiche e grottesche di una nuova com...
Vedi
4 Febbraio
PARADISO XXXIII
Elio Germano e Teho Teardo sono voce e musica imprevedi...
Vedi
5 Febbraio
CONTROVENTO
Storia di aria, nuvole e bolle di sapone. Clownerie, pa...
Vedi
12 Febbraio
QUADROTTO, TONDINO E LA LUNA
Il racconto di un`amicizia costruita passo dopo passo. ...
Vedi
25 Febbraio
DA LONTANO
Lucia Calamaro e Isabella Ragonese uniscono i loro pens...
Vedi
26 Febbraio
IL VIAGGIO OVVERO MENO PSICOLOGIA E...
Il viaggio di sette piccoli burattini ribelli ai diviet...
Vedi
3 Marzo
PASOLINI - FUOCHI SEGRETI
Dalla donna-madre alla sacralità del gesto. Monica Cas...
Vedi
4 Marzo
PASOLINI, CRONOLOGIA DI UN DELITTO ...
Un film-inchiesta sulla morte di Pier Paolo Pasolini, u...
Vedi
5 Marzo
L`OISEAU MIGRATEUR
Due saltimbanchi viaggiano per il mondo affascinati dal...
Vedi
8 Marzo
MILLELUCI
Una storia di educazione e solidarietà al femminile, u...
Vedi
11 Marzo
STORIA DI UN`AMICIZIA
Un incontro, una mostra e lo spettacolo tratto da L`ami...
Vedi
18 Marzo
IL MISANTROPO
Una commedia sulla tragedia di vivere insieme. La rilet...
Vedi
19 Marzo
IL BAMBINO E LA FORMICA
La storia di un bambino che lavora in miniera e di una ...
Vedi
1 Aprile
10KG
Una ragazza abbandona le sue radici e il suo Paese per ...
Vedi