Teatro delle Briciole
Informazioni
Teatro al Parco
Pianta
Biglietteria
Contatti
Come raggiungerci
Parco Ducale 1,
43100 Parma (IT)
AGENDA
TEATRO, LE PRODUZIONI
Sono tredici le creazioni in catalogo, tra produzioni e coproduzioni, firmate da Maurizio Bercin...
Appuntamenti in agenda (3)
RASSEGNE E FESTIVAL
Dal 15 Ottobre al 1 Aprile
STAGIONE TEATRALE 2022-2023
37 titoli per 84 rappresentazioni dal 15 ottobre al 1° aprile. Al via la nuova stagione al Tea...
Tutte le rassegne e festival (2)
26 Novembre - 21:00 h.
L`ORESTE
Quando i morti uccidono i vivi. Lo struggente ritratto della vita di un emarginato scritto da Francesco Niccolini e impersonato da Claudio Casadio. Regia di Giuseppe Marini, una produzione Società per Attori e Accademia perduta/Romagna Teatri
Altre Lingue:     
di Francesco Niccolini
con Claudio Casadio
illustrazioni Andrea Bruno
regia Giuseppe Marini
scenografie e animazioni Imaginarium Creative Studio
costumi Helga Williams
musiche originali Paolo Coletta light design Michele Lavanga
aiuto regia Gaia Gastaldello 
direttore di scena Matteo Hintermann 
tecnico video Marco Schiavoni
collaborazione alla drammaturgia Claudio Casadio
voci di Cecilia D’Amico (sorella), Andrea Paolotti (Ermes), Giuseppe Marini (dottore) e Andrea Monno (infermiere)
organizzazione Andrea Paolotti
distribuzione Massimo Tamalio
produzione esecutiva Società per Attori
uno spettacolo co-prodotto da Società per Attori e Accademia Perduta/Romagna Teatri 
in collaborazione con Lucca Comics & Games

L`Oreste è internato nel manicomio dell`Osservanza a Imola.
È stato abbandonato quando era bambino, e da un orfanotrofio a un riformatorio, da un lavoretto a un oltraggio a un pubblico ufficiale, è finito lì dentro perché, semplicemente, in Italia, un tempo andava così.

Dopo trent`anni non è ancora uscito: si è specializzato a trovarsi sempre nel posto sbagliato nel momento peggiore. Non ha avuto fortuna l`Oreste, e nel suo passato ci sono avvenimenti terribili che ha rimosso ma dai quali non riesce a liberarsi: la morte della sorella preferita, la partenza del padre per la guerra, il suo ritorno dalla campagna di Russia tre anni dopo la fine di tutto e poi la sua nuova partenza, di nuovo per la Russia, per una fantastica carriera come cosmonauta, e - come se tutto questo non bastasse - la morte violenta della madre, una madre che lo ha rifiutato quando era ancora ragazzino con i primi problemi psichici.
Eppure, l`Oreste è sempre allegro, canta, disegna, non dorme mai, scrive alla sua fidanzata (che ha conosciuto a un "festival per matti" nel manicomio di Maggiano a Lucca), parla sempre.
Parla con i dottori, con gli infermieri, con un`altra sorella che di tanto in tanto viene a trovarlo, ma soprattutto parla con l`Ermes, il suo compagno di stanza, uno schizofrenico convinto di essere un ufficiale aeronautico di un esercito straniero tenuto prigioniero in Italia. Peccato che l`Ermes non esista.

l`Oreste è una riflessione sull`abbandono e sull`amore negato. Su come la vita spesso non faccia sconti e sia impietosa. E su come, a volte, sia più difficile andare da Imola a Lucca che da Imola sulla Luna. Uno spettacolo originalissimo, di struggente poesia e forza, in cui fluiscono momenti drammatici e altri teneramente comici. Con un’animazione grafica di straordinaria potenza, visiva e drammaturgica, Claudio Casadio dà vita e voce a un personaggio indimenticabile, affrontando con grande sensibilità attoriale il tema importante e delicato della malattia mentale.

Dallo spettacolo è stato realizzato un libro che ne raccoglie testi e illustrazioni, pubblicato da Poliniani Editore.

Note dell`autore
A prima vista l`Oreste può sembrare un monologo, dato che in scena c`è un solo attore in carne e ossa. Ma quel che attende lo spettatore è ben altro: grazie alla mano di Andrea Bruno, uno dei migliori illustratori italiani, e alla collaborazione con il Festival Lucca Comics, lo spettacolo funziona con l`interazione continua tra teatro e fumetto animato: l`Oreste riceve costantemente visita dai suoi fantasmi, dalle visioni dei mondi disperati che coltiva dentro di sé, oltre che da medici e infermieri. I sogni dell`Oreste, i suoi incubi, i suoi desideri e gli errori di una vita tutta sbagliata trasformano la scenografia e il teatro drammatico classico in un caleidoscopio di presenze che solo le tecniche del "Graphic Novel Theater" rendono realizzabile: un impossibile viaggio tra Imola e la Luna attraverso la tenerezza disperata di un uomo abbandonato da bambino e che non si è più ritrovato.

CLAUDIO CASADIO
Attore teatrale e cinematografico. l’Oreste è stato scritto appositamente per lui da Francesco Niccolini, così come Massimo Carlotto ha fatto con Oscura immensità e Il mondo non mi deve nulla. Pièce che esaltano le qualità attoriali di Casadio e che egli affronta con forti richiami alla sua terra d’origine: “mi piace l’idea di un teatro contemporaneo con accenti romagnoli in chiave poetica”.
È anche fondatore e direttore, con Ruggero Sintoni, del Centro di Produzione Accademia Perduta/Romagna Teatri.

FRANCESCO NICCOLINI
Attraverso il suo lavoro di drammaturgo, vigila sul malessere dell`umanità, ma appena può fugge nei boschi. Scrive per alcuni dei migliori attori del teatro italiano: Marco Paolini, Vetrano e Randisi, Alessio Boni, Claudio Casadio, Luigi D’Elia, Leo Gullotta, Anna Bonaiuto.
Dal 2020 collabora con Lucca Comics and Games per le produzioni di Graphic Novel Theater. Pubblica romanzi con Mondadori, graphic novel con BeccoGiallo, libri illustrati per bambini con Carthusia, il suo teatro con Einaudi, Titivillus, Erasmo Libri, Poliniani.


GIUSEPPE MARINI 
Dopo una considerevole attività di attore debutta nella regia, dapprima con il suo ensemble, in spettacoli dal forte impatto visivo, mai disgiunto da granitiche solidità drammaturgiche (Ibsen, Sofocle, Genet, ben noti i suoi Shakespeare che lo hanno proiettato da subito nel panorama dei nuovi registi della scena italiana). Decisivo è stato poi l`incontro con grandi attori e attrici della scena italiana: da Franca Valeri a Annamaria Guarnieri, Pino Micol, Ugo Pagliai, Paola Gassman, Licia Maglietta, Maria Paiato. Ha sempre affiancato l’attività di regista teatrale a quella di docente, vantando una considerevole esperienza nell’ambito della formazione.

ANDREA BRUNO 
È autore di fumetti e illustratore. Le sue storie a fumetti sono state pubblicate su numerose riviste e antologie italiane e internazionali. Nel 2005 è stato trai fondatori della rivista “Canicola” e successivamente ha fatto parte della redazione dell’omonima casa editrice. Il suo ultimo lavoro è il fumetto in tre parti Cinema Zenit (2014/2016) pubblicato in Italia e in Francia. Si è aggiudicato il premio Gran Guinigi “miglior autore unico” a Lucca Comics, 2007 e il Premio Micheluzzi “miglior disegnatore” a Napoli Comicon, 2010. Vive e lavora a Bologna.

Altri
15 Ottobre
IL RAGAZZO DI ARGILLA
Ispirandosi alla leggenda ebraica del Golem, la storia ...
Vedi
22 Ottobre
KOLLAPS (COLLASSO)
Promozione Last minute € 6,00. Cinque persone alle pr...
Vedi
23 Ottobre
CUORE
Tout public da 4 anni. Una bambina coraggiosa riporta l...
Vedi
29 Ottobre
CALDERONE IMMAGINARIO
Un viaggio nell`arte di Pablo Picasso e nel disegno inf...
Vedi
29 Ottobre
PADRE NOSTRO
Serata speciale con due spettacoli: Padre Nostro e Dog ...
Vedi
29 Ottobre
DOG DAYS
Serata speciale con due spettacoli: Padre Nostro e Dog ...
Vedi
6 Novembre
SOUVENIR - IL VOLO DI BELLA E CHAGA...
Marc Chagall e la sua Musa, Bella, si staccano da terra...
Vedi
12 Novembre
LA CLASSE
Il racconto di una educazione autoritaria trova nella c...
Vedi
13 Novembre
POP UP. UN FOSSILE DI CARTONE ANIMA...
Da 10 anni in tournée in Italia e all`estero. I Sacchi...
Vedi
20 Novembre
OSSICINI
Una donna vive in un luogo segreto e raccoglie ossa di ...
Vedi
24 Novembre
LDM - LABIRINTI DEL MALE
L`ex comandante dei Ris di Parma Luciano Garofano e l...
Vedi
27 Novembre
CANTO DELL`ALBERO
Ispirato a L’uomo che piantava gli alberi di Jean Gio...
Vedi
3 Dicembre
LE RANE
Un visionario viaggio negli inferi per riportare in vit...
Vedi
4 Dicembre
LA FANTASIA
Un viaggio liberamente ispirato a Bruno Munari. Dall`in...
Vedi
8 Dicembre
SASSO
Il potere di cambiamento di una cosa semplice. Il sasso...
Vedi
8 Dicembre
THE BARNARD LOOP
Un giovane uomo alle prese con una notte d`insonnia. Un...
Vedi
10 Dicembre
EUFEMIA
Una visione non romantica del romanticismo e una nostal...
Vedi
11 Dicembre
STORIA DI UN PALLONCINO - SPETTACOL...
Lo spettacolo è sostituito da Taro il pescatore del Te...
Vedi
Dal 17 al 18 Dicembre
DELUGE
La giornata travagliata di un clown ottimista. Tra comi...
Vedi
22 Gennaio
DOPPIOZERO
Due buffi e surreali giocolieri e acrobati, un viaggio ...
Vedi
29 Gennaio
THANKS FOR VASELINA
Le avventure tragicomiche e grottesche di una nuova com...
Vedi
4 Febbraio
PARADISO XXXIII
Elio Germano e Teho Teardo sono voce e musica imprevedi...
Vedi
5 Febbraio
CONTROVENTO
Storia di aria, nuvole e bolle di sapone. Clownerie, pa...
Vedi
12 Febbraio
QUADROTTO, TONDINO E LA LUNA
Il racconto di un`amicizia costruita passo dopo passo. ...
Vedi
18 Febbraio
ET PUIS
Un racconto pittorico delle trasformazioni del nostro m...
Vedi
25 Febbraio
DA LONTANO
Lucia Calamaro e Isabella Ragonese uniscono i loro pens...
Vedi
26 Febbraio
IL VIAGGIO OVVERO MENO PSICOLOGIA E...
Il viaggio di sette piccoli burattini ribelli ai diviet...
Vedi
3 Marzo
PASOLINI - FUOCHI SEGRETI
Dalla donna-madre alla sacralità del gesto. Monica Cas...
Vedi
4 Marzo
PASOLINI, CRONOLOGIA DI UN DELITTO ...
Un film-inchiesta sulla morte di Pier Paolo Pasolini, u...
Vedi
5 Marzo
L`OISEAU MIGRATEUR
Due saltimbanchi viaggiano per il mondo affascinati dal...
Vedi
8 Marzo
MILLELUCI
Una storia di educazione e solidarietà al femminile, u...
Vedi
11 Marzo
STORIA DI UN`AMICIZIA
Un incontro, una mostra e lo spettacolo tratto da L`ami...
Vedi
18 Marzo
IL MISANTROPO
Una commedia sulla tragedia di vivere insieme. La rilet...
Vedi
19 Marzo
IL BAMBINO E LA FORMICA
La storia di un bambino che lavora in miniera e di una ...
Vedi
1 Aprile
10KG
Una ragazza abbandona le sue radici e il suo Paese per ...
Vedi