Teatro delle Briciole
Informazioni
Teatro al Parco
Pianta
Biglietteria
Contatti
Come raggiungerci
Parco Ducale 1,
43100 Parma (IT)
AGENDA
LES PRODUCTIONS DU TEATRO DELLE BRICIOLE
Une présentation des productions réalisées dans la saison 2021/2022 et disponibles pour la dif...
Appuntamenti in agenda (13)
RASSEGNE E FESTIVAL
Dal 15 Giugno al 2 Agosto
ARENA TEATRO AL PARCO 2022
La rassegna estiva realizzata al Parco Ducale di Parma dal Teatro delle Briciole Solares Fondaz...
Tutte le rassegne e festival (1)
11 Luglio
HÄNSEL E GRETEL
Una fiaba celebre diventa esperienza e cammino condiviso, un piccolo viaggio immerso nel Parco Ducale di Parma, vissuto più che guardato. Lo dirige Campsirago Residenza. Dedicato ai bambini da 5 anni
Altre Lingue:     
11 luglio ore 19.00 e 21.30 
HÄNSEL E GRETEL
da un’idea di Michele Losi, Sebastiano Sicurezza | regia Michele Losi | drammaturgia Sofia Bolognini, Sebastiano Sicurezza | con (in alternanza) Barbara Mattavelli, Benedetta Brambilla, Giulietta De Bernardi, Liliana Benini, Sebastiano Sicurezza, Stefano Pirovano | suoni Luca Maria Baldini, Diego Dioguardi| supervisione alle azioni e scene Anna Fascendini | costumi Stefania Coretti | produzione Campsirago Residenza | con il sostegno di NEXT - Laboratorio delle idee per la produzione e la programmazione dello spettacolo lombardo �" Edizione 2021/2022

per adulti e bambini da 5 anni, capienza limitata

Hansel e Gretel di Campsirago Residenza è uno spettacolo itinerante ed esperienziale che si snoda in un percorso di teatro immersivo attraverso paesaggi sonori, voci, azioni teatrali, immagini. Una riscrittura e una messa in scena originale della fiaba che diviene esperienza che i bambini-spettatori compiono in prima persona, addentrandosi, insieme ad Hansel e Gretel, nell’oscurità del bosco, ma anche nel cuore delle proprie emozioni e paure. Lo spettacolo è costruito su una doppia drammaturgia: tre attori, agiscono e raccontano la fiaba, accompagnando i bambini nel bosco, fino alla casa di marzapane, che a sua volta diventerà un viaggio a tappe tra oggetti, immagini e svelamenti. Il viaggio interiore di Hansel e Gretel è invece un flusso di coscienza che passa attraverso le cuffie, in un dialogo fra i due fratelli fatto di sensazioni, frasi sussurrate, segreti e intuizioni. Così, insieme ai due fratellini, i piccoli spettatori porteranno nelle tasche i sassolini bianchi, troveranno la casa della strega e scopriranno che la paura di affrontare i propri sentimenti più oscuri è la vera avventura che li attende.

Oltrepassando la soglia simbolica tra la realtà e la fiaba, i bambini arrivano alla casa dei genitori: ordendo un oscuro inganno, la matrigna e il padre dei due fratellini inviteranno i bambini a seguirli nella foresta, per poi abbandonarli. Accompagnati dallo spirito guida i bambini, proprio come Hansel e Gretel, si perdono nel bosco, ma ritrovano la via di casa grazie ai sassolini raccolti e lasciati lungo il sentiero. 

Una seconda volta i due genitori li inviteranno a seguirli, scomparendo nuovamente tra il fitto intreccio di rami e rovi. Questa volta i bambini si perdono per davvero insieme alla loro guida. 
Un’allegra musica che proviene da lontano li invita a cercarne l’origine. Così i bambini, seguendo la musica, si incamminano in fila indiana e arrivano alla casa di marzapane: un luogo misterioso, metaforico, scomposto in diversi quadri, dove i bambini spettatori trovano deliziose caramelle ma anche i segni della crudele sorte toccata a chi, prima di loro, è giunto alla dimora della strega. 

Ascoltando in cuffia le voci dei due fratellini, i bambini attraversano le stanze simboliche della casa, tra ricordi d’infanzia, segni e intuizioni: un caleidoscopio di quadri scenici, che accompagnano i bambini in un percorso di liberazione, fino a compiere insieme un rito collettivo, girando intorno al camino dove la strega, mai presente fisicamente ma rappresentata attraverso suoni, gesti, immagini, si trasformerà in fumo, e con lei si libereranno le paure. In questo viaggio Hansel e Gretel, impersonificati in cuffia da voci di bambini, diventano compagni intimi dei piccoli spettatori, con loro affronteranno il senso di smarrimento affidandosi alla potenza positiva dell’intuizione che consente di superare anche le prove più difficili e di guarire il cuore spezzato della strega. 

Altri
Dal 15 al 16 Giugno
DICKINSON`S WALK
Una passeggiata nel parco Ducale, condotti dall`attrice...
Vedi
21 Giugno
SOTTO LA TENDA
Adulti e bambini ascoltano avventure ambientate in citt...
Vedi
24 Giugno
JUSTIN ADAMS & MAURO DURANTE
In collaborazione con Ahyme Festival, un concerto che m...
Vedi
28 Giugno
VARIATIONS - VARIAZIONI
Lo spettacolo si svolgerà al Teatro al Parco in sala c...
Vedi
29 Giugno
CIDE
Il senso profondo di una vita, quella di Alcide Cervi, ...
Vedi
1 Luglio
GABIN DABIRÉ
In collaborazione con Ahymé Festival, Gabin Dabiré, i...
Vedi
3 Luglio
INTERSEZIONI/NEXT GENERATION
Una no stop di short formats di danza. Balletto Civile,...
Vedi
4 Luglio
CAMBIO DATA - IL LUPO E LA CAPRA
Slitta al 4 luglio lo spettacolo di rodisio per adulti ...
Vedi
13 Luglio
UN ANATROCCOLO IN CUCINA
Bolle di sapone, musica creata coi bicchieri, clownerie...
Vedi
15 Luglio
MOKOOMBA
In collaborazione con Ahymé Festival, l`afrobeat e l`a...
Vedi
18 Luglio
YAKOUBA E IL LEONE
Silvia Scotti ci fa incontrare la cultura Masai con una...
Vedi
20 Luglio
ADAM KROMELOW - GENESIS PIANO PROJE...
I capolavori dei Genesis arrangiati per pianoforte a co...
Vedi
Dal 21 al 22 Luglio
TEATRI MOBILI
Una nuova piazza sorge, per due giorni, accanto al Teat...
Vedi
25 Luglio
BANDITA
Silvio Gioia introduce nell’antico mondo del teatro d...
Vedi
26 Luglio
DOG DAYS
La fuga di tre malviventi tra stop motion, animazione v...
Vedi
Dal 1 Agosto al 2 Luglio
VIVO IN UNA BOLLA
C`è una bolla, e dentro questa bolla vive una donna, i...
Vedi