Teatro delle Briciole
Informazioni
Teatro al Parco
Pianta
Biglietteria
Contatti
Come raggiungerci
Parco Ducale 1,
43100 Parma (IT)
AGENDA
TEATRO, LE PRODUZIONI 2021/2022
Sono otto le nuove creazioni in catalogo, tra produzioni e coproduzioni, firmate da Maurizio Berc...
Appuntamenti in agenda (4)
RASSEGNE E FESTIVAL
Dal 5 Dicembre al 12 Dicembre
IMPERTINENTE FESTIVAL
La settima edizione della rassegna di teatro di figura: L`allegoria sulla migrazione di Rodisio...
Tutte le rassegne e festival (2)
FORMAZIONE
UN UNICO DANZARE
Un percorso per imparare a stare vicini. Progetto tra teatro, danza e arte per bambini dai 3 an...
11 Dicembre - 21:00 h.
AU-DELA` DU MUR
Il nuovo spettacolo del regista franco-italiano Nino D`Introna. Una allegoria sulla costruzione di muri che grava sul nostro presente. Dai 7 anni
Altre Lingue:     
AU-DELA DU MUR

Concezione e regia Nino D’Introna
Con Angelique Heller e Helene Pierre
Universo sonoro e musica Patrick Najean
Direttore tecnico Michael Jayet
Tecnico luci  Antoine Thibault
Stagiare video Mickael Arnoux
Collaborazione ai costumi Roberta Vacchetta
Collaborazione alla creazione luci Agostino Nardella
da 7 anni e tout public

Produzione Cie Nino D’Introna
Coproduzioni Ville de Cermont Ferrand/Graines des Spectacles, La Maison des Arts du Lac Leman(Thonon),la CCMHV (Modane).
in collaborazione con Theatre Jean Marais de Saint Fons (Lyon) e la Fonazione Teatro Ragazzi e Giovai (Torino/Italia)

“La mia generazione è cresciuta insieme a muri che crollavano, le nuove generazioni insieme a muri che ricrescono”.

Ho così deciso di sviluppare questa considerazione e proporre uno spettacolo, senza moralità né pregiudizi, a giovani e a adulti, nel quale due personaggi, due essere reali e astratti al tempo stesso, si ritrovano, costruiscono, distruggono e vivono davanti e attorno a un muro.

Oggetto - riferimento essenziale dello spettacolo, questo muro sarà il perno drammaturgico per sviluppare tutte le contraddizioni e le possibilità di relazioni umane che esso scatena. Un muro è una divisione, una chiusura, una barriera di comunicazione ma anche una difesa.

I due personaggi, con l’aiuto della luce, il silenzio o la musica e un video che trasforma la natura del muro, costruiranno lentamente un mondo di relazioni, tra conflitto e amore, comico e tragico, poetico e fantastico.

Il nostro obbiettivo sarà quello di sollecitare il pubblico per vivere “un’esperienza”, questa complessa emozione che ci attraversa quando ci si ritrova di fronte a un muro, quando lo si vede costruire o abbattere. Ieri, come oggi, o domani , quando noi non ci saremo più ma i muri forse sì.

Nino D’Introna
Altri
5 Dicembre
LA MIGRAZIONE DEGLI ANIMALI
La "Prima immagine" del nuovo progetto della Compagnia ...
Vedi
5 Dicembre
LA FOLA DE L`OCA, L`E` BELA S`L`E` ...
Un piccolo assaggio delle narrazioni orali della provin...
Vedi
5 Dicembre
LEGATI AL BRANCO
Un grande animale di ferro lavorato a mano ci parla in ...
Vedi
8 Dicembre
CARO ORCO
Vedi
8 Dicembre
LA PANCIA DEL MONDO
Vedi
12 Dicembre
SONIA E ALFREDO
Vedi
Dal 17 al 18 Dicembre
THE BARNARD LOOP
Vedi
19 Dicembre
NASO D`ARGENTO
Vedi