Teatro delle Briciole
Informazioni
Teatro al Parco
Pianta
Biglietteria
Contatti
Come raggiungerci
Parco Ducale 1,
43100 Parma (IT)
AGENDA
1 Ottobre
TRADIMENTI
Una delle opere chiave di Harold Pinter. I tradimenti che avvengono in scena ci spingono a pensar...
Appuntamenti in agenda (6)
RASSEGNE E FESTIVAL
Dal 1 Ottobre al 19 Dicembre
STAGIONE OTTOBRE - DICEMBRE 2021
Teatro di figura, circo, prosa, danza. La nuova stagione del Teatro delle Briciole unisce con n...
Tutte le rassegne e festival (1)
I BAMBINI RACCONTANO IL DILUVIO, 3 (FINE)
Ultima puntata del diario di bordo di Diluvio rock, produzione del Teatro delle Briciole diretta da Paola Crecchi.
Altre Lingue:     

Gli alunni delle provincie di Ravenna e Savona che hanno assistito allo spettacolo (LEGGI LA PRESENTAZIONE) rispondono alla domanda «Cosa salveresti se cio fosse il diluvio universale?» Ecco le loro risposte

«Porterei un giornale in caso si rompesse la barca», ha scritto un bambino della provincia di Ravenna. Per affrontare il grande nubifragio i personaggi dello spettacolo Diluvio rock costruiscono una barca fatta di giornali. La carta, nella sua fragilità, è capace dunque di tramutarsi in uno strumento di salvezza duttile e creativo. Così l’autore di quella risposta ha immaginato che con un giornale di scorta si potrebbe tappare una falla durante la traversata, stando perfettamente al gioco della fantasia e dell’invenzione teatrale, che rende possibile l’impossibile.

Adriau, seconda media a Massalombarda, scrive: «Tutti i bambini del mondo», ed è l’unico a fare questa scelta. Salvatore sembra molto maturo sentimentalmente, come dimostra la sua frase: «La mia ragazza perché dopo e durante il diluvio vorrei della compagnia e dell’amore». 

A Savona un ragazzino dà una lettura spiritosamente personale delle scoperte di Darwin, e opta per “una scimma perché l’uomo viene dalla scimmia e se rimanessero uomini l’evoluzione si rifarebbe”. Un altro è decisamente poetico e delicato nella scelta de «i profumi della terra”. Sensibilità ecologica unita a una decisa capacità di sintesi per un altro spettatore savonese: “Le piante perché se no come facciamo a respirare?”

Anche a Savona animali e bambolotti non mancano. “Il mio orsacchiotto Chicco. Perché mi protegge ed è l’unico che mi capisce”, dice con un retrogusto un po’ triste un bambino, e un altro di rincalzo: “Il mio gatto Paffi perché mi terrebbe sempre compagnia ed è l’unico che mi capisce”. C’è come sempre il fan tecnologico, che salverebbe il suo Ipad. Ma ecco ancora un un pensiero di un altro bambino di spiccata sensibilità, con cui concludiamo questo diario di bordo: “Il ricordo del tramonto più rosso perché è un ricordo felice e speranzoso che può tirare su il morale”.





Altri
1 Ottobre
TRADIMENTI
Una delle opere chiave di Harold Pinter. I tradimenti c...
Vedi
Dal 2 Ottobre al 3
TARO IL PESCATORE
Tout public da 3 anni. Un pescatore teova qualcosa di i...
Vedi
Dal 8 al 09 Ottobre
POUR LE MEILLEUR E POUR LE PIRE
Un vortice di numeri circensi, al servizio di un raccon...
Vedi
Dal 9 Ottobre al 10
CARO ORCO
Maurizio Bercini veste i panni della figura chiave dell...
Vedi
15 Ottobre
LUCI DI CARNI
Un appuntamento con la danza d`autore. Luci di carni na...
Vedi
Dal 16 Ottobre al 17
I SOGNATORI
Tout public da sei anni. Tre sognatori cercano la luna,...
Vedi
Dal 16 al 17 Ottobre
LA PANCIA DEL MONDO
Tout public da 3 anni. Uno spettacolo sonoro e visuale,...
Vedi
Dal 23 Ottobre al 24
GUIGNOL ET MAMA SWING
Tout public da 3 anni. Creato a Lione due secoli fa, op...
Vedi
Dal 30 al 31 Ottobre
BOUGER LES LIGNES - HISTOIRES DE CA...
La celebre Compagnie de L`Oiseau-Mouche a Parma, Strume...
Vedi
Dal 13 Novembre al 14
SOUVENIR
Vedi
21 Novembre
LULU`
Vedi
Dal 27 Novembre al 28
SAPORE DI SALE
Odissea di una sardina
Vedi
4 Dicembre
ANTICHI MAESTRI
Vedi
11 Dicembre
AU DE-LA DU MUR
Vedi
12 Dicembre
SONIA E ALFREDO
Vedi
Dal 17 Dicembre al 18 Dicembre
THE BARNARD LOOP
Vedi
19 Dicembre
NASO D`ARGENTO
Vedi