Teatro delle Briciole
Informazioni
Teatro al Parco
Pianta
Biglietteria
Contatti
Come raggiungerci
Parco Ducale 1,
43100 Parma (IT)
AGENDA
TEATRO, LE PRODUZIONI 2021/2022
Sono otto le nuove creazioni in catalogo, tra produzioni e coproduzioni, firmate da Maurizio Berc...
Appuntamenti in agenda (3)
RASSEGNE E FESTIVAL
Dal 22 Ottobre al 31 Ottobre
LA RADICALITA` GENTILE
Spettacoli, visite guidate, mostre, un convegno. E` un`immersione nel teatro di figura la rasse...
Tutte le rassegne e festival (2)
Dal 5 al 11 Febbraio
CINEMA EDISON D'ESSAI
DIFRET - IL CORAGGIO PER CAMBIARE
Il film prodotto da Angelina Jolie che racconta la storia vera di una ragazza etiope che sfida le leggi della telefa, il rituale del rapimento-matrimonio consumato con violenza
Altre Lingue:     
5 febbraio, ore 21.15 - v.o. con sott.
6 febbraio, ore 21.15 - v.o con sott.
7 febbraio, ore 21.15
8 febbraio, ore 18.30 e 21.15
11 febbraio, ore 21.15 - v.o. con sott.

DIFRET - IL CORAGGIO PER CAMBIARE
(Etiopia, Usa, 98 minuti)
Regia: Zeresenay Mehari
Con: Meron Getnet - Tizita Hagere - Rahel Teshome - Shetaye Abreha - Mekonen Laeake - Meaza Tekle - Haregewoin Assefa Anno: 2014

A sole tre ore da Addis Abeba, Hirut, una sveglia ragazzina di 14 anni, mentre sta tornando a casa da scuola viene aggredita e rapita da un gruppo di uomini a cavallo. Hirut riesce ad afferrare un fucile e, nel tentativo di fuggire, spara uccidendo Tadele, ideatore del rapimento nonché suo "aspirante futuro sposo". Nel villaggio di Hirut e Tadele, cosi come nel resto dell`Etiopia, la pratica del rapimento a scopo di matrimonio, è una delle tradizioni più antiche e radicate, e la ribellione di Hirut, che uccide l`uomo che l`ha scelta, non le lascia possibilità di scampo. Nel frattempo, ad Addis Abeba, una giovane donna avvocato, Meaza Ashenafi , si batte con tenacia e determinazione per difendere i diritti dei più deboli; tramite l`attività di ANDENET, un`associazione di donne avvocato, offre assistenza legale gratuita a coloro che non se la possono permettere. Obiettivo di Meaza è far rispettare la legge ufficiale del Paese, rendendo così inefficaci le decisioni prese, secondo consuetudine, dai consigli tradizionali popolari. Meaza viene a conoscenza dell`arresto di Hirut e cerca di farsi affidare il caso per dimostrare che la ragazzina ha agito per legittima difesa e proteggerla quindi dalla vendetta dei familiari del defunto e dal carcere a vita imposto dalla legge. Pur di salvarla, Meaza è disposta a correre il rischio di vedere vanificati i risultati ottenuti fino a quel momento dall`Associazione, e a mettere in gioco il suo stesso futuro.