Teatro delle Briciole
Informazioni
Teatro al Parco
Pianta
Biglietteria
Contatti
Come raggiungerci
Parco Ducale 1,
43100 Parma (IT)
AGENDA
I SOGNATORI AD ASTITEATRO
Applaudita la nuova produzione firmata da Manuela Capece e Davide Doro che è stata ospite il 29 ...
Appuntamenti in agenda (1)
4 Marzo - 21:15 h.
CINEMA EDISON D'ESSAI
LOVEBIRDS - LUCCIOLE PER LANTERNE
Due film aprono la rassegna Doc in Tour promossa da Fice Emilia Romaghna
Altre Lingue:     
4 marzo, ore 21.15

Rassegna “Doc in tour”

LOVEBIRDS. REBEL LOVERS IN INDIA
(Italia, 2013-51`)
regia di Giampaolo Bigoli

LUCCIOLE PER LANTERNE
(Italia, 2013-44`)
regia di Mario e Stefano Martone

Ingresso Unico € 5,00
Abbonamento € 10,00 (5 serate - 8 film)

------------------------------------------------
LOVEBIRDS - REBEL LOVERS IN INDIA 

Regia: Gianpaolo Bigoli
Anno di produzione: 2012
Durata: 52`
Tipologia: documentario
Genere: sociale
Paese: Italia
Soggetto: Marco Gualazzini (Idea)
Sceneggiatura: Mariachiara Illica Magrini
Musiche: Mauro Crivelli
Produttore: Simona Bertoglio, Gianpaolo Bigoli
Produzione: Insana, Wendy Film; in collaborazione con Rai Tre
Distributore: n.d.
Titolo originale: Lovebirds - Rebel Lovers in India

Sinossi: Lovebirds sono giovani amanti ribelli che rischiano la vita per stare insieme. Costretti a fuggire dalle loro case e dal retaggio di una tradizione che, in India, vieta le unioni tra caste o
religioni diverse. La storia di Sanjey e Arti, una coppia di giovani sposi in fuga, si intreccia con quella di altri Lovebirds in uno scalcinato rifugio a Nuova Delhi dove vengo aiutati da Mr Sachdev, fondatore dei Love Commandos, un gruppo di attivisti indiani decisi a supportare la loro scelta ribelle.

LUCCIOLE PER LANTERNE
un documentario di Stefano e Mario Martone
Anno di produzione: 2013
Durata: 45′
Paese: Italia
Tipologia: documentario
Produzione: Vitaliana Curigliano per AUDIOIMAGE
Regia: Stefano Martone, Mario Martone
Soggetto: Stefano Martone
Fotografia: Stefano Martone
Montaggio: Mario Martone
Suono: Davide Mastropaolo
Interviste: Sebastian Arellano
Voce: Paolo Cresta


Nel 1981 Pinochet privatizza la quasi totalità delle risorse idriche in Cile. Nei trent’anni successivi i diritti per lo sfruttamento dell’acqua vengono ceduti a imprese nazionali e multinazionali interessate a produrre energia idroelettrica. Oggi sulla Patagonia cilena incombe il progetto HidroAysén che prevede la costruzione di cinque grandi dighe sui fiumi Pascua e Baker.

Lucciole per lanterne, muovendosi tra passato e presente, ripercorre questi avvenimenti attraverso la storia di tre donne che, a centinaia di chilometri di distanza, provano a resistere al gigante idroelettrico che sta per calpestare la loro terra, imponendo un’idea di progresso che a loro non appartiene.

La difesa dell’acqua in quanto bene comune, la salvaguardia di un patrimonio ambientale, le scelte in materia energetica: il film affronta grandi questioni del nostro presente mostrando le conseguenze di un modello unico di sviluppo sulla vita di persone che vivono ai margini da un punto di vista geografico e sociale e che rappresentano “eccezioni, resistenze, sopravvivenze”.