Cinema
Informazioni
Cinema Edison
Pianta
Biglietteria
Contatti
Come raggiungerci
Largo Otto Marzo, 9/a
43100 Parma (IT)
AGENDA
26 Giugno
FREDDO A LUGLIO
Una selezione di thriller, polizieschi e horror d`autore inediti...
Appuntamenti in agenda (6)
Dal 25 al 26 Marzo
VI PRESENTO TONI ERDMANN
Ultimi giorni di programmazione per il film tedesco rivelazione dell`ultimo Festival di Cannes
Altre Lingue:     

Un fiume di risate. Talmente forti, talmente insolite, che, a un certo punto, Maren Ade, 40 anni, tedesca, regista del film rivelazione Vi presento Toni Erdmann, ha cominciato a pensare: «Smettetela di ridere, questa storia affronta un argomento serio». Ma il punto è proprio lì, aver saputo sviluppare, intorno al nodo di un difficile rapporto padre-figlia, una commedia spumeggiante, piena di idee e sorprese.  

 

Non a caso, dopo l’anteprima all’ultimo Festival di Cannes salutata da applausi a scena aperta, entusiasmo e pronostici euforici, il film ha preso il volo incamerando riconoscimenti sempre più importanti, dal Premio Fipresci della Critica Internazionale fino al trionfo agli European Film Awards (5 vittorie su 5 nomination). Il prossimo obiettivo è Los Angeles, notte degli Oscar, dove secondo le più accreditate previsioni, il terzo film dell’autrice (nel frattempo divenuta mamma per la seconda volta) potrebbe entrare nella cinquina dei titoli in corsa per il miglior film straniero: «Nei primi incontri con gli spettatori americani ho capito, dalle loro domande, che il film funzionava anche lì, vuol dire che la storia ha qualcosa di universale».  

 

Linguaggio comico 

Merito di un linguaggio capace di rompere le barriere dell’indifferenza, proprio con lo strumento della comicità. Non si era mai vista, nel concorso del Festival più importante del mondo, una commedia così spudoratamente commedia: «So che tutti hanno parlato di rottura di un tabù, ma, quando sono arrivata a Cannes, non ne ero affatto consapevole. Avevo finito il film pochi giorni prima, mi sono ritrovata in gara senza avere il tempo di realizzare quello che stava succedendo». 

Fondatrice nel 2000 della società «Komplizen Film», Maren Ade ha prodotto Vi presento Toni Erdmann(dal 23 febbraio nei cinema) usando gli incassi del suo titolo precedente Everyone Else, premiato con due Orsi d’Argento alla Berlinale del 2009: «Non sono una cinefila scatenata, amo molto John Cassavetes e i classici europei, ma per girare questo film non ho avuto particolari riferimenti. Posso dire, però, che ho visto più volte la Dolce Vita facendo attenzione alla struttura narrativa, e che ho avuto spesso in mente Man on the Moon, sulla vita di Andy Kaufman. Oltre al cinema, mi interessano la letteratura, il teatro, più che altro la vita vissuta». 

 

Alla base di Vi presento Toni Erdmann c’è uno spunto autobiografico, che spiega tante cose: «Le situazioni che conosciamo meglio sono quelle che abbiamo vissuto. Ciascuno di noi ha una sola famiglia, i rapporti tra genitori e figli durano tutta la vita».  

 

Nello scontro frontale tra Ines (Sandra Hüller), businesswoman concentrata su carriera e performance aziendali, e suo padre Winfried (Peter Simonischek), bizzarro buontempone deciso a recuperare l’affetto della figlia, si riconosce, chiara, l’ombra di un genitore fuori dal comune: «Sì, mio padre è un po’ così, ha un ottimo repertorio di battute e come il personaggio del film si diverte a mettere spesso quella buffa dentiera che gli ho regalato io. La usa al ristorante, tra una portata e l’altra, per stupire i camerieri, e una volta è andato con quella dal dentista».  

 

Girato a Bucarest, che «il capitalismo ha invaso in modo rapido e brutale», il film, spiega Ade, è «un incoraggiamento a essere sinceri. Alla fine vediamo due persone che forse hanno imparato a conoscere e accettare se stesse e l’altro, un po’ di più e un po’ meglio di prima».  


Fulvia Caprara, La Stampa


le proiezioni:



Sabato 25

ore 18.30 TONI ERDMANN (italiano)


Domenica 26

ore 20.30 TONI ERDMANN (italiano)




Altri
Dal 27 al 29 Giugno
GOODBYE DARLING
Femminile e maschile in tre storie di confine
Vedi
Dal 27 Giugno al 25
CINEMA IN ABBAZIA
Partecipiamo con entusiasmo alle proiezioni nell`arena ...
Vedi